SITUAZIONISMO E DINTORNI…….

Nel corso degli ultimi anni(dal movimento no global in poi) molto si e’ discusso sulle modalità’ e comportamenti da tenere in piazza, spesso vi sara’ accaduto di vedere  durante scontri  o proteste ” situazioni surreali”. queste situazioni e comportamenti scaturiscono direttamente dalle precedenti esperienze politiche,  con la enorme differenza che il sistema mass mediatico, e’ divenuto parte integrante delle nostre vite.  Perché’ allora stupirsi di  ragazzi/e che  esprimono ogni tipo di gestualità’?!… Lo stupore mediatico( che si ripercuote negli stessi movimenti sino alle astrazioni più’ assurde) si va creare per il semplice fatto che durante un  RIOT si capovolgono gli equilibri della costante quotidiana, della mera e opprimente routine lavorativa o scolastica , andando a ridefinire le dinamiche comportamentali degli individui.Individui che si liberano dal dogma del rapporto umano intriso di mercificazione, ed esondano in una solidarietà’ e comunanza  al di fuori della razionalità’.Ma andando nello specifico un singolo gesto… come un’ abbraccio durante una sassaiola, un rodeo di auto nel bel mezzo di una ZONA LIBERATA, un paio di orecchie da peluche su un elmetto da combattimento,  possono   avere una ripercussione globale immediata ( grazie anche  a tutti i  sistemi di diffusione informatica) e  possono diventare  UN SIMBOLO un’ “ICONA”.Ecco perché’ vestirsi allo stesso modo ed agire con ponderata cautela  nelle piazze può’ portare a spezzare ciò’ che si e’ visto fin ora.Soprattutto  abbiamo la convinzione che uscire dagli schemi  e dai contesti che il sistema vigente impone (  SUMMIT INTERNAZIONALI, STADI DI CALCIO, CORTEI ANNUNCIATI ecc..)  sia viatico di libertà e  positività’.Queste  due parole acquisiscono quindi un valore totalmente diverso se esplicate  attraverso modalità non preannunciate di protesta ma del tutto casuali o spontanee. senza bisogno di leader , direttivi o di legittimare come controparte in causa un  giornalista o le autorità.Quindi se l’auto-celebrazione non paga  figuriamoci ” l’ entrismo ” in situazioni preordinate… (celebrazione come parte integrante di un  g8  con la parte del buono  o del cattivo da”  recitare” a seconda dei ruoli che i media ti affibbiano dentro ad un contesto)…… PUOI SCEGLIERE  PUOI STARE AI LORO GIOCHI COME NO …… O PUOI FAR SI’ CHE NELLA SOCIETÀ’ DELLO SPETTACOLO QUALCUNO FINISCA DENTRO AD UNA VETRINA!…(A)NTICAPITALISMO!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: