Iniziative Antifasciste in Italia

TRE INCONTRI SUL NEOFASCISMO ( e sulle tracce coloniali nell’Italia di oggi ) L’assassinio, a Firenze, di due ragazzi senegalesi ( con il ferimento di altri tre ) da parte di un militante di CasaPound non è un gesto di un “folle” isolato. E il prodotto di anni di razzismo istituzionale e sociale, che vede … Continua a leggere

Iniziativa contro la repressione MS Circolo dei Carc

Venerdì 03 febbraio C/O la sede del Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza – per il Comunismo (CARC) di via stradella 57 (Ronchi) MS.   INIZIATIVA CONTRO LA REPRESSIONE   “SE LA FEROCIA E L’INTELLIGENZA DELLA BORGHESIA POTESSERO FERMARE IL MOVIMENTO DI EMANCIPAZIONE DELLE MASSE POPOLARI, LA STORIA SAREBBE ANCORA FERMA ALLO SCHIAVISMO”   … Continua a leggere

Nuovi documenti da scaricare

Sulla barra destra del sito abbiamo creato un’apposita sezione dove è possibile scaricare in formato pdf documenti, analisi, libri, manifesti e quant’altro. Ringraziamo gli Antiper ( http://www.areaglobale.org/ )per aver concesso alcuni materiali.

27 gennaio 1949: gli “omicidi dei taxi” della Volante Rossa

Non è l’Italia che volevano i partigiani, quella che nasce dalla liberazione. Un poco graduale processo di riabilitazione viene messo in pratica ad ogni livello nei confronti dei fascisti. La fiducia popolare nelle nuove istituzioni repubblicane, si increspa dopo le prime assoluzioni ai processi, rese possibili anche dall’Amnistia Togliatti. Il mancato rinnovamento nei posti di … Continua a leggere

Non mi fermerete mai, se sparo, miro dritto al cuore. Non mi fermerete mai, NESSUNA PIETA’, NESSUN AMORE. Non mi fermerete mai, la rabbia acceca ogni dolore MORIRETE PRIMA VOI!”

CHI SI INDIGNA, NON E’ DEGNO. CHI SI INCAZZA, SI STA RIBELLANDO GIA’ DA TEMPO ! E’ uno schifo dover ancora una volta esprimere solidarietà, non inteso come un dovere l’esprimere solidarietà, ma inteso come disgusto verso chi maneggia le vite altrui, mettendo in atto ancora quella forma di repressione che certe volte non lascia … Continua a leggere

Venerdì 27 Gennaio: Assemblea in vista del corteo Antifascista del 10 Febbraio a La Spezia.

NOI SIAMO PRONTI ! VOI ???? Venerdì 10 Febbraio a La Spezia, intendiamo riprenderci ciò che è nostro, riappropriarci delle strade, piazze e di tutti quei luoghi che vedono la nostra città medaglia d’oro alla resistenza ed al valor civile. Dopo la pseudo inaugurazione permessa dal sindaco di un covo fascista di Casa Pound, alcuni … Continua a leggere

Brasile: la resistenza di Pinheirinho

All’alba di questa mattina le squadre antisommossa della polizia militare di San Paolo sono entrare in azione per sgomberare la favela di Pinheirinho a San Jose dos Campos. Almeno 7 i morti negli scontri ancora in corso tra abitanti e polizia. Lo sgombero è avvenuto dopo che il giudice federale Carlos Alberto Antonio si era … Continua a leggere

23 gennaio 1973: Roberto Franceschi

Il 23 Gennaio di trentotto anni fa Roberto Franceschi veniva colpito alla testa dal proiettile che lo portò alla morte il 30 Gennaio dello stesso anno. Roberto, studente ventunenne di Economia Politica presso la Bocconi di Milano, all’ottima riuscita negli studi aveva sempre affiancato l’impegno politico, che lo aveva portato, già durante gli anni del … Continua a leggere

Storie di ordinaria repressione. Comunità tunisina si mobilità per la verità

Questa mattina un nutrito gruppo di tunisini provenienti da Pisa è giunto a La Spezia,per commemorare la salma del 21enne tunisino Karim Azoz ucciso da un poliziotto della stradale lo scorso 17 gennaio perchè con la sua macchina insieme ad altri due ragazzi  non si era fermato a un posto di blocco.Il caso è controverso … Continua a leggere

In Italia si torturava, in Germania si uccidevano i compagni imprigionati

Nel 1976 e nel 1977,  lo stato della Germania dell’Ovest, per cercare di stroncare la guerriglia interna, assassinò nelle sue carceri i prigionieri della Raf: Ulrike Meinhof nel 1976;  e l’anno successivo,  nel carcere di Stammheim, Andreas Baader, Jan Karl Raspe e Gudrun Ensslin, i primi due a seguito di colpi di arma da fuoco, … Continua a leggere