Padova Presidio in solidarietà al popolo turco

http://www.cpogramigna.org Il 28 maggio è iniziata a Istanbul, in Turchia, la lotta in difesa del parco Gezi di Piazza Taksim. Nel giro di pochi giorni una protesta contro la cementificazione di un’area verde ha portato in strada decine di migliaia di persone. La protesta ha abbracciato ben sessanta provincie, ma non a caso ha scelto … Continua a leggere

I facchini non svendono la lotta! [+ comunicato SiCobas]

I facchini non svendono la lotta! [+ comunicato SiCobas] Sulla vicenda relativa al licenziamento e alla lotta portata avanti dai 41 facchini impiegati presso lo stabilimento della Granarolo interviene nuovamente la Prefettutra di Bologna convocando tutti i soggetti coinvolti “al fine di individuare percorsi utili alla soluzione della vertenza”. Già in passato la Prefettura si … Continua a leggere

Non bastano 20 centesimi: ancora proteste in tutto il Brasile

Non bastano 20 centesimi: ancora proteste in tutto il Brasile A dimostrazione di come le manifestazioni che stanno infiammando il Brasile portino ormai con sé rivendicazioni ben più ampie della semplice opposizione ai rincari per i trasporti, l’annuncio del governo regionale di San Paolo di voler ritirare l’aumento dei biglietti non ha placato l’intensità della … Continua a leggere

[Caivano – NA] Operai dell’Italcables Spa sul tetto dello stabilimento

[Caivano – NA] Operai dell’Italcables Spa sul tetto dello stabilimento clash city workers L’inarrestabile processo di desertificazione industriale che affligge ampie zone della regione Campania fa altre vittime. Questa volta, a fare le spese della crisi sono i circa 100 lavoratori dell’Italcables Spa – stabilimento di Caivano. L’azienda, leader mondiale nella produzione di cavi d’acciaio … Continua a leggere

Bologna: all’assemblea nazionale della logistica è tempo di sciopero!

Bologna: all’assemblea nazionale della logistica è tempo di sciopero! Si è svolta ieri a Bologna l’assemblea nazionale lanciata dal sindacato SiCobas per fare il punto sullo stato attuale del movimento della logistica, e per rilanciare la lotta su alcune aziende che stanno diventando il simbolo della battaglia contro lo sfruttamento delle cooperative. Con più di … Continua a leggere

La repressione di stato e padroni non fermerà le lotte nella logistica!

La repressione di stato e padroni non fermerà le lotte nella logistica! Condannato a 3 mesi un compagno del SI COBAS e del collettivo la Sciloria per avere partecipato allo sciopero alla Bennet di Origgio. Origgio Dicembre 2008, dopo un anno di scioperi la lotta dei facchini della Bennet  vince ottenendo aumenti salariali e condizioni … Continua a leggere

Cosa sta succedendo in Turchia e cosa c’entra con noi. Un’analisi e alcune considerazioni

Cosa sta succedendo in Turchia e cosa c’entra con noi. Un’analisi e alcune considerazioni Clash City Workers   [a tutti i compagni scesi in strada, ai morti, ai feriti, agli arrestati] Il mio secolo non mi fa paura, il mio secolo pieno di miserie e di crudeltà il mio secolo coraggioso e eroico. Non dirò … Continua a leggere

Istanbul. La polizia attacca a piazza Taksim Diretta

Istanbul. La polizia attacca a piazza Taksim La polizia turca assalta piazza Taksim e Gezi Park, centinaia di feriti. Arrestati decine di avvocati. Il centro di Istanbul è un campo di battaglia. La diretta. 21.55 – La polizia sta ora di nuovo assaltando Gezi Park: i reparti antisommossa avanzano lentamente, aprendosi la strada con i candelotti … Continua a leggere

Taksim non cede agli assalti della polizia, la piazza resiste!

Taksim non cede agli assalti della polizia, la piazza resiste! Dall’attacco della polizia iniziato questa mattina all’alba, Taksim è stata per ore teatro di scontri ininterrotti tra decine di migliaia di manifestanti decisi a difendere la piazza e gli agenti che tentavano di avanzare facendosi strada con gli idranti per sfondare le barricate e con … Continua a leggere

‘Per sempre uno di noi!’: migliaia in piazza a Parigi per ricordare Clement

‘Per sempre uno di noi!’: migliaia in piazza a Parigi per ricordare Clement Cresce la mobilitazione antifascista a Parigi dopo l’aggressione di ieri sera da parte di alcuni naziskin che ha portato alla morte di Clement, studente diciannovenne e giovane militante antifascista ridotto in fin di vita dai colpi ricevuti alla testa e morto oggi pomeriggio … Continua a leggere